Un altro dei Presepi da non perdere, per chi ama il Natale sopra ogni cosa è il Presepe vivente di SAN DONATO DI LECCE. Da 23 anni ormai, instancabili ed entusiasti figuranti mettono in scena la nascita della cristianità e contestualmente la storia del Salento, con vivide e fedeli rappresentazioni degli antichi mestieri, che certamente accomunano la nostra sponda del mediterraneo con quell’oriente in cui nacque Gesù.

14600908_1810973725812455_3598794588732832147_n

Antichi mestieri, quindi, ma anche prodotti della tradizione; il percorso del Presepe ospita, infatti, stand presso i quali si possono assaggiare e acquistare formaggi caserecci, legumi, pane e piscialette, pittule e altri prodotti Km 0.

Il percorso si dirama dal cuore del paese, dall’ingresso attraverso due colonne romane, fino alla zona rurale dove, tra gli ulivi secolari, il Presepe vivente rievoca tutto il nostro immaginario legato al Natale.

I giorni di apertura saranno: 25, 26, 27 Dicembre e poi 1, 2, 6 Gennaio, con l’arrivo dei Magi, per l’Epifania. Il Presepe sarà visitabile dalle 16.30 alle 20.30.10917287_1553172018259295_6117957190962430416_n

Per saperne di più sui Presepi salentini leggi anche:

post sugli eventi natalizi, post sui Presepi, Presepe di Tricase, Presepe di Tuglie

 

Annunci